Archive for novembre, 2011

Comunità, comunione di cuori.

21 novembre, 2011 |  by  |  Anusara© Yoga, comunità, cuore  |  No Comments

Che Kula!
trad.: “Che Comunità”
Siamo in poche qui a Roma, ma la connessione dei nostri cuori è stretta. Il supporto è grande.
Magari invisibile agli occhi.
Ieri Claudia, una delle mie “colleghe” insegnanti, mi ha scritto un sms chiedendomi come andava e se volevo praticare con lei. Era da prima di Natale che non ci sentivamo.
Avevo da fare e non sono andata, ma il mio pensiero era lì con lei.
Nel pomeriggio, tornando alla macchina, ho deciso di fare una variazione ho salito delle scale che di solito aggiro. Guardo dentro la vetrata in cima e… vedo Claudia che sta appendendo dei volantini per un seminario con Carlos Pomeda e Piero Vivarelli che sta organizzando sul Pratyabhijna- rhdayam (lett.” Il Cuore del Riconoscimento”). Il nostro cuore si e s p a n d e. .  .   .    .

Alba (l’altra mia “collega”), luce che si trasforma in contenuta essenza, è sempre lì, con gli occhi che brillano, per illuminarmi.

La shakti fluisce, il cuore “riconosce” i propri compagni di viaggio.

Con Gratitudine per condividere questo avventuroso sentiero, ragazze.

Namaste

Laura

Sequenze vitali

2 novembre, 2011 |  by  |  Anusara© Yoga, sequenze yoga  |  No Comments

Ci sono sequenze ovunque.

Siamo formati da sequenze (DNA), trasportati da sequenze (i treni sono una sequenza di vagoni, gli aerei una sequenza di poltroncine), e addestrati alla vita da sequenze (il tempo non è altro che una sequenza di secondi, minuti etc.).

Quindi nulla di strano nel fatto che lo yoga riproponga lo schema della Natura: la sequenza.

La sequenza è ciò che porta vita sul tappetino!

Alzi la mano chi di voi si è trovato davanti ad un tappetino chiedendosi: “e adesso, che posizioni faccio?” (parlo a coloro che srotolano il tappetino più di una volta a settimana…).

Ok su con le braccia sembrate tutti ostaggi di una rapina o state facendo urdhva hastasana?… dai portatele giù….

Diciamocelo: il tappetino srotolato sta allo yoga come la pagina bianca allo scrittura.

Quindi ecco qui un piccolo aiuto.

Sequenza base per 20 min. di pratica:

1) canto dell’Om (se avete tempo anche l’invocazione e un momento per centrarvi)

2) uttanasana (gambe piegate)

3) adho mukha svanasana

4) tadasana

5) surya namaskar (saluto al sole) tadasana/uttanasana/affondo/ adho mukha/affondo/uttanasana/tadasana

6) surya namaskar tadasana/uttanasana/affondo virabhadrasana I/adho mukha/tavola/pancia a terra/baby cobra/adho mukha/affondo virabhadrasana I/uttanasana/tadasana

7) balasana

8) janu sirsasana

9) supta padangusthasana

10) torsione a terra, gambe piegate

11) shavasana

buon divertimento!

Namaste

Laura